Category Salute e Sicurezza sul lavoro – art. 37 D.Lgs. 81/08

Formazione

Corso di aggiornamento per Preposti per la Sicurezza sul Lavoro

Obiettivi

Il corso aggiorna la già avvenuta formazione come Preposti, approfondendo temi trattati ed introducendone di nuovi.

Destinatari

Preposti così come definiti secondo l’art.2 del D.Lgs. 81/08

Contenuti

  • Approfondimenti giuridico – normativi;
  • Aggiornamenti tecnici sui rischi ai quali sono esposti i lavoratori;
  • Aggiornamenti su organizzazione e gestione della sicurezza in azienda;
  • Fonti di rischio e relative misure di prevenzione.

Metodologia

Formazione in aula

Durata

6 ore

Riferimenti normativi

Accordo tra il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministro della Salute, le regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

Attestato finale

A conclusione del corso e previo superamento del test finale verrà rilasciato ai discenti il proprio attestato di partecipazione, secondo le modalità previste da normativa.

Formazione

Corso di aggiornamento per Addetti al Primo Soccorso

Obiettivi

Il corso consente di aggiornare gli incaricati addetti al Primo Soccorso seguendo le attuali linee guida ed approfondendo la già avvenuta formazione.

Destinatari

I lavoratori nominati dal datore di lavoro.

Contenuti

I contenuti e la durata variano in base al gruppo di appartenenza dell’azienda:

GRUPPO A:
Aziende o unità produttive con attività industriali soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica, di cui all’art. 2 del D.lgs. 17 agosto 1999 n.334, centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari di cui agli articoli 7,28 e 33 del D.lgs. 17 marzo 1995 n. 230, aziende estrattive ed altre attività minerarie definite dal D.lgs. 25 novembre 1996, n. 624, lavori in sotterraneo di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1956 n. 320, aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni; 

Aziende o unità produttive con oltre 5 lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico con inabilità permanente superiore a quattro, quali desumibili dalle statistiche nazionali INAIL relative al triennio precedente ed aggiornate al 31 dicembre di ciascun anno. Le predette statistiche nazionali INAIL sono pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale; 

Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto agricoltura. 

GRUPPO B: Aziende o unità produttive con tre o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A

GRUPPO C: Aziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel gruppo A

Contenuti GRUPPO A:

Refresh introduttivo formazione iniziale

Acquisire capacità di intervento pratico:

  1. principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN;
  2. principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;
  3. principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta;
  4. principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare;
  5. principali tecniche di tamponamento emorragico;
  6. principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato;
  7. principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Approfondimenti sull’acquisizione delle capacità di intervento pratico:

  1. tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;
  2. tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta;
  3. tecniche di rianimazione cardiopolmonare; tecniche di tamponamento emorragico;
  4. tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Contenuti GRUPPO B e C

Refresh introduttivo formazione iniziale

Acquisire capacità di intervento pratico:

  1. principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN;
  2. principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;
  3. principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta;
  4. principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare;
  5. principali tecniche di tamponamento emorragico;
  6. principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato;
  7. principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Metodologia

Formazione in aula

Durata

Gruppo A: 6 ore

Gruppo B e C: 4 ore

Riferimenti normativi

La formazione dei lavoratori designati come addetti al primo soccorso andrà ripetuta con cadenza triennale. (D.M. 388/03 art.3, comma 5)

Attestato finale

A conclusione del corso e previo superamento del test finale (salvo diverse disposizioni del CCNL), verrà rilasciato ai discenti il proprio attestato di partecipazione, secondo le modalità previste da normativa.

Richiesta preventivo Corso di aggiornamento per Addetti al Primo Soccorso

Formazione

Corso di formazione per Addetti al Primo Soccorso

Obiettivi

Il corso consente di fornire agli incaricati addetti al Primo Soccorso, le informazioni necessarie e le linee guida da seguire nel caso di pericolo immediato e di salvataggio.

Destinatari

I lavoratori nominati dal datore di lavoro.

Contenuti

I contenuti e la durata variano in base al gruppo di appartenenza dell’azienda:

GRUPPO A:
Aziende o unità produttive con attività industriali soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica, di cui all’art. 2 del D.lgs. 17 agosto 1999 n.334, centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari di cui agli articoli 7,28 e 33 del D.lgs. 17 marzo 1995 n. 230, aziende estrattive ed altre attività minerarie definite dal D.lgs. 25 novembre 1996, n. 624, lavori in sotterraneo di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1956 n. 320, aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni;

Aziende o unità produttive con oltre 5 lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico con inabilità permanente superiore a quattro, quali desumibili dalle statistiche nazionali INAIL relative al triennio precedente ed aggiornate al 31 dicembre di ciascun anno. Le predette statistiche nazionali INAIL sono pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale;

Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto agricoltura.

GRUPPO B: Aziende o unità produttive con tre o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A

GRUPPO C: Aziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel gruppo A

MODULO A

Allertare il sistema di soccorso

  1. Cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)
  2. Comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza

Riconoscere un’emergenza sanitaria

  1. Scena dell’infortunio
  2. Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato
  3. Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio
  4. Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso

Attuare gli interventi di primo soccorso

  1. Sostenimento delle funzioni vitali
  2. Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso
  3. lipotimia, sincope, shock
  4. edema polmonare acuto
  5. crisi asmatica
  6. dolore acuto stenocardico
  7. reazioni allergiche
  8. crisi convulsive
  9. emorragie esterne post- traumatiche e tamponamento emorragico

Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

MODULO B

Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro

  1. Cenni di anatomia dello scheletro
  2. Lussazioni, fratture e complicanze
  3. Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale
  4. Traumi e lesioni toraco-addominali

Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro

  1. Lesioni da freddo e da calore
  2. Lesioni da corrente elettrica
  3. Lesioni da agenti chimici
  4. Intossicazioni
  5. Ferite lacero contuse
  6. Emorragie esterne

MODULO C

Acquisire capacità di intervento pratico

  1. Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
  2. Tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute
  3. Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta
  4. Tecniche dì rianimazione cardiopolmonare
  5. Tecniche di tamponamento emorragico
  6. Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
  7. Tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

Metodologia

Formazione in aula

Durata

Gruppo A: 16 ore

Gruppo B e C: 12 ore

Riferimenti normativi

Art. 45 del D.Lgs. n. 81/08 correttivo D.Lgs. n.106/09 e art. 3 del D.M. 388/03

Attestato finale

A conclusione del corso e previo superamento del test finale (salvo diverse disposizioni del CCNL), verrà rilasciato ai discenti il proprio attestato di partecipazione, secondo le modalità previste da normativa.

Richiesta preventivo Corso di formazione per Addetti al Primo Soccorso

Formazione

Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.)

Obiettivi

Il corso aggiorna la già avvenuta formazione come Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, approfondendo temi trattati ed introducendone di nuovi.

Destinatari

Persone elette e nominate ad assumere il ruolo di Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS), istituite a livello territoriale o di comparto, aziendale e di sito produttivo, come stabilito all’art. 47 del D.Lgs. 81/08.

Contenuti

  • Approfondimenti giuridico–normativi
  • Aggiornamenti tecnici sui rischi ai quali sono esposti i lavoratori
  • Aggiornamenti su organizzazione e gestione della sicurezza in azienda

Metodologia

Formazione in aula

Durata

8 ore

Riferimenti normativi

La contrattazione collettiva nazionale disciplina le modalità dell’obbligo di aggiornamento periodico, la cui durata non può essere inferiore a 4 ore annue per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e a 8 ore annue per le imprese che occupano più di 50 lavoratori. (D. Lgs. 81/08 art.37 comma 11). ECOTraining consiglia di effettuare aggiornamenti quinquennali di 8 ore anche per le aziende con meno di 15 lavoratori.

Attestato finale

A conclusione del corso e previo superamento del test finale (salvo diverse disposizione del CCNL), verrà rilasciato ai discenti il proprio attestato di partecipazione, secondo le modalità previste da normativa.

Richiesta Preventivo Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.)

Formazione

Corso di aggiornamento per addetti prevenzione incendi

Obiettivi

Il corso consente di aggiornare gli incaricati addetti alla Prevenzione Incendio seguendo le attuali linee guida ed approfondendo la già avvenuta formazione.

Destinatari

I lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico. (D. Lgs. 81/08 art.37 comma 9). Anche se la norma non ne precisa la cadenza, ECOTraining consiglia un aggiornamento quinquennale.

Contenuti

CORSO A (attività a rischio di incendio basso)

Esercitazioni pratiche

  • Presa visione del registro della sicurezza antincendi e chiarimenti sugli estintori portatili
  • Istruzioni sull’uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica

CORSO B (attività a rischio di incendio medio)

L’incendio e la prevenzione

  • Principi della combustione
  • Prodotti della combustione
  • Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio
  • Effetti dell’incendio sull’uomo
  • Divieti e limitazioni di esercizio
  • Misure comportamentali

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso d’incendio

  • Principali misure di protezione antincendio
  • Evacuazione in caso di incendio
  • Chiamata dei soccorsi

Esercitazioni pratiche

  • Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili
  • Esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti

CORSO C (attività a rischio di incendio alto)

L’incendio e la prevenzione incendi

  • Principi della combustione e l’incendio
  • Le sostanze estinguenti
  • Triangolo della combustione
  • Le principali cause di un incendio
  • Rischi alle persone in caso di incendio
  • Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso d’incendio

  • Principali misure di protezione antincendio
  • Vie di esodo
  • Procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme
  • Procedure per l’evacuazione
  • Rapporti con i Vigili del Fuoco
  • Attrezzature ed impianti di estinzione
  • Sistemi di allarme
  • Segnaletica di sicurezza
  • Illuminazione di emergenza

Esercitazioni pratiche

  • Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili
  • Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale
  • Esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti

Metodologia

Formazione in aula

Durata

CORSO A: 2 ore

CORSO B: 5 ore

CORSO C: 8 ore

Riferimenti normativi

artt. 46 e 37 comma 9 del D.Lgs. 81/08 – correttivo D. Lgs. 106/09 – dell`art. 7 del D.M. 10 Marzo 1998 e conforme a quanto disposto dalla circolare del Ministero degli Interni del 23.02.2011

Attestato finale

A conclusione del corso e previo superamento del test finale (salvo diverse disposizione del CCNL), verrà rilasciato ai discenti il proprio attestato di partecipazione, secondo le modalità previste da normativa.

Richiesta Preventivo Corso di aggiornamento per addetti prevenzione incendi

Formazione

Corso di formazione per addetti prevenzione incendi

Obiettivi

Il corso consente di fornire agli incaricati addetti alla Prevenzione Incendio, le informazioni necessarie e le linee guida da seguire nel caso in cui si manifesti l’emergenza Incendio.

Destinatari

I lavoratori nominati dal datore di lavoro.

Contenuti

CORSO A (attività a rischio di incendio basso)

  1. L’incendio e la prevenzione
  1. Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio
  1. Esercitazioni pratiche

CORSO B (attività a rischio di incendio medio)

  1. L’incendio e la prevenzione incendi
  1. Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio
  1. Esercitazioni pratiche

CORSO C (attività a rischio di incendio alto)

  1. L’incendio e la prevenzione incendi
  1. La protezione antincendio
  2. Procedure da adottare in caso di incendio
  1. Esercitazioni pratiche

Metodologia

Formazione in aula

Durata

Corso A: 4 ore

Corso B: 8 ore

Corso C: 16 ore

Riferimenti normativi

46 e 37 comma 9 del D.Lgs. 81/08 correttivo D.Lgs. 106/2009 e dell`art. 7 del D.M. 10 Marzo 1998

Attestato finale

A conclusione del corso e previo superamento del test finale (salvo diverse disposizione del CCNL), verrà rilasciato ai discenti il proprio attestato di partecipazione, secondo le modalità previste da normativa.

Richiesta Preventivo Corso di formazione per addetti prevenzione incendi

Formazione

Corso di formazione per Preposti per la Sicurezza sul Lavoro

Obiettivi

Chi assume il ruolo di preposto deve seguire, oltre al percorso di formazione sulla sicurezza previsto per i lavoratori “parte generale” e “parte specifica”, quest’ultima variabile in funzione del settore ATECO aziendale, anche una “formazione particolare aggiuntiva” sulla sicurezza per preposti. Tale corso per Preposti si propone di fornire la formazione obbligatoria a tutti coloro che ricadono nel ruolo di preposto, con o senza investitura formale (quindi anche di fatto), in quanto in posizione di preminenza rispetto ad altri lavoratori, così da poter impartire ordini, istruzioni o direttive nel lavoro da eseguire.

Destinatari

Preposti così come definiti secondo l’art.2 del D.Lgs. 81/08

Contenuti

  1. Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità
  2. Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione
  3. Definizione e individuazione dei fattori di rischio
  4. Incidenti e infortuni mancati
  5. Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri
  6. Valutazione dei rischi dell’azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera
  7. Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
  8. Modalità di esercizio della funzione di controllo dell’osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione

Metodologia

Formazione in aula

Durata

8 ore

Riferimenti normativi

Accordo tra il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministro della Salute, le regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

Attestato finale

A conclusione del corso e previo superamento del test finale verrà rilasciato ai discenti il proprio attestato di partecipazione, secondo le modalità previste da normativa.

Richiesta preventivo Corso di formazione per Preposti per la Sicurezza sul Lavoro

Formazione

Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.)

Obiettivi

Il corso RLS fornisce le informazioni e gli strumenti necessari a verificare il programma di prevenzione degli infortuni e di tutela della salute dei lavoratori. Ha l’obiettivo di dotare i partecipanti degli strumenti necessari a svolgere la funzione di rappresentante dei lavoratori per la consultazione obbligatoria, la partecipazione ed il controllo del sistema sicurezza in azienda.

Destinatari

Persone elette e nominate ad assumere il ruolo di Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS), istituite a livello territoriale o di comparto, aziendale e di sito produttivo, come stabilito all’art. 47 del D.Lgs. 81/08.

Contenuti

Le modalità, la durata e i contenuti specifici della formazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza sono stabiliti in sede di contrattazione collettiva nazionale, nel rispetto dei seguenti contenuti minimi:

  1. Principi giuridici comunitari e nazionali
  2. Legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro
  3. Principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi
  4. Definizione e individuazione dei fattori di rischio
  5. Valutazione dei rischi
  6. Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
  7. Aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori
  8. Nozioni di tecnica della comunicazione

Metodologia

Formazione in aula

Durata

La durata minima dei corsi è di 32 ore iniziali, di cui 12 sui rischi specifici presenti in azienda e le conseguenti misure di prevenzione e protezione adottate, con verifica di apprendimento.

Riferimenti normativi

Accordo tra il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministro della Salute, le regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37 D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

Attestato finale

A conclusione del corso e previo superamento del test finale (salvo diverse disposizione del CCNL), verrà rilasciato ai discenti il proprio attestato di partecipazione, secondo le modalità previste da normativa.

Richiesta preventivo Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.)

E-learning

Corso di aggiornamento per Dirigenti

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di aggiornare sui temi della Salute e Sicurezza sul Lavoro i vertici aziendali di tutte le tipologie di azienda poiché queste figure sono le persone che, in ragione delle competenze professionali e dei loro poteri gerarchici e funzionali, attuano le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa.

Destinatari

Dirigenti definiti secondo l’art.2 del D.Lgs. 81/08

Contenuti

  • Giuridico-formativo
  • Gestione ed organizzazione della sicurezza
  • Individuazione e valutazione dei rischi
  • Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori

Metodologia

Formazione in modalità e-learning per tutte le ore di corso

Durata

6 ore

Riferimenti normativi

Accordo tra il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministro della Salute, le regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37, comma 2 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

Attestato finale

A conclusione del corso e previo superamento del test finale sarà possibile per gli utenti scaricare il proprio attestato di partecipazione direttamente dalla piattaforma di formazione Gruppo Ecosafety.

Richiesta preventivo Corso di aggiornamento per Dirigenti

E-learning

Corso di formazione per Dirigenti

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di formare sui temi della Salute e Sicurezza sul Lavoro i vertici aziendali di tutte le tipologie di azienda poiché queste figure sono le persone che, in ragione delle competenze professionali e dei loro poteri gerarchici e funzionali, attuano le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa.

Destinatari

Dirigenti definiti secondo l’art.2 del D.Lgs. 81/08

Contenuti

  • Giuridico-formativo
  • Gestione ed organizzazione della sicurezza
  • Individuazione e valutazione dei rischi
  • Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori

Metodologia

Formazione in modalità e-learning per tutte le ore di corso

Durata

16 ore

Riferimenti normativi

Accordo tra il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministro della Salute, le regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37, comma 2 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

Attestato finale

A conclusione del corso e previo superamento del test finale sarà possibile per gli utenti scaricare il proprio attestato di partecipazione direttamente dalla piattaforma di formazione Gruppo Ecosafety.

Richiesta Preventivo Corso di formazione per Dirigenti